Il Coaching secondo me…

La parola Coach, nota nel mondo dello sport per indicare l’allenatore del singolo atleta o della squadra, è oggi sempre più usata per indicare una nuova figura professionale, che affianca le persone nella crescita personale e professionale.

Il Coach, infatti, prende in considerazione le caratteristiche personali o aziendali e guida il cliente – utilizzando specifici strumenti – al raggiungimento di obiettivi condivisi, lasciando completamente la decisionalità e l’azione alla persona o all’organizzazione in “coaching”.

Il Coaching è oggi uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo sia delle persone che delle aziende. Un Coach esperto affianca la persona o l’organizzazione nella scelta di obiettivi reali e realizzabili, ma al tempo stesso eccellenti e al di sopra delle aspettative che l’individuo o l’organizzazione ha rispetto a se stesso.

Il Coaching è una disciplina relativamente nuova in Italia, ma che si è affermata negli Stati Uniti oltre 50 anni fa. Affonda le sue radici nelle neuroscienze e nel business management. E’ un progetto di crescita mirato, con traguardi specifici, che facilita il cambiamento.

Il Coaching è uno strumento altamente efficace che aiuta le persone a far quadrare il bilancio della propria vita privata o professionale, a migliorare i rapporti con gli altri, scoprendo le strategie più adeguate per raggiungere i propri obiettivi.

E’ un metodo d’allenamento delle potenzialità costruttive, creative e appaganti di una persona.

Il coaching fa emergere i talenti, le caratteristiche e i punti di forza personali che permettono l’elaborazione di strategie e piani d’azione per produrre dei cambiamenti finalizzati all’autorealizzazione personale.

La relazione di coaching si concentra sull’individuazione e sullo sviluppo delle potenzialità della persona nei suoi contesti, come base sulla quale costruire azioni concrete per il raggiungimento di obiettivi di autorealizzazione e autosviluppo.

Per le aziende, in particolare, il Coaching rappresenta un mezzo per sviluppare al massimo la propria competitività perché innalza le business performance delle persone che vi lavorano all’interno. Dunque può essere uno strumento efficace ed insostituibile per affermarsi all’interno del mercato. Il Coaching porta le persone e le aziende a pensare in grande e, soprattutto, ad agire in grande per diventare e restare grandi.

Collaborazioni